Le nostre news

 

 

 

Carissimi amici,

Il "workshop" a Milano sul Neurocanto voluto dal Presidente onorario del nostro Centro, il neurologo Livio Bressan, è il primo di una lunga serie di altre iniziative, come Corsi annuali e biennali a livello universitario o post universitario con il rilascio di attestati, conformi alle attuali leggi in vigore, ma anche in linea con i master europei.

Vi ringraziamo per la vostra presenza continua nel panorama del NEUROCANTO.

Vi siete già iscritti in parecchi al nostro "workshop" a Milano e abbiamo raggiunto il numero che avrebbe dovuto svolgersi in presenza.

Ma considerando la situazione pandemica e le esigenze di questo periodo, fatto di “didattica a distanza” in tutti i campi, presa visione dei tanti di voi che si trovano all’altro capo del nostro stivale, si è aggiunta la possibilità di inserire ancora qualcuno in modalità appunto online.

Vi comunichiamo inoltre e confermiamo, come da vostre richieste, che il Seminario sarà spalmato nei week end di due settimane consecutive del mese di maggio, con il medesimo numero complessivo delle 16 ore già considerate.

Quindi le lezioni si svolgeranno:

dalle 14,30 alle 18,30 il 15 e 16 maggio

dalle 14,30 alle 18,30 il 22 e 23 maggio.

Ciò faciliterà e renderà tutti i contenuti molto più assimilabili.

Consultate le novità sulle nostre pagine di Facebook o sul sito: www.neurocanto.it

Vi aspettiamo numerosi! … Anche online


Carissimi amici,

Mi rivolgo a tutti coloro che conoscono il potere della musica e della voce. E mi riferisco ai musicoterapeuti, ai cantoterapeuti e a tutti coloro che anche in strutture sanitarie utilizzano quel particolare mezzo che migliora la qualità della vita.

Ma il miglioramento della “qualità della vita”, senza una consistente convalida scientifica, potrebbe significare tutto o niente. Quindi è diventato assolutamente necessario non solo sapere che stiamo segnalando un'evidenza convalidata dalla Scienza, ma - quando sia possibile - poter capire le motivazioni reali di questo benessere generale. Alla resa dei conti infatti "le chiacchiere stanno a zero" e finché ciò che si dice non viene provato ampiamente con i mezzi che oggi ci fornisce pure la "neuroimaging" o altre opportune testabilità, non possiamo decretarne certezze.

Dunque scienziati, di nome e di fatto nelle rispettive università d'oltreoceano e non solo, si sono accorti che perfino il canto corale migliora l'equilibrio psicofisico anche nella patologia. L'azione vocale, in specie canora, e in particolari situazioni di coralità, come succede in istituti di anziani con Parkinson, Alzheimer o altro, diminuisce il peso di molte patologie, anche negli anziani a cui la malattia neurodegenerativa sembrava non dare più risorse di vita. E invece no ... altro che risorse! Ci sono studi universitari internazionali che ci hanno fornito evidenze inattaccabili sulla veridicità scientifica di questi benefici a livello organico.

Questo seminario ("workshop", per chi non può fare a meno dell'inglese) è stato ideato appunto a Milano dal Presidente onorario del nostro CENTRO DI NEUROCANTO, Livio Bressan, che - da neurologo - ha ritenuto opportuno farlo partire come primo seminario di una lunga serie di altre iniziative. Si stanno costruendo Corsi annuali e biennali al fine di raggiungere un disegno - a livello universiatario - che possano rilasciare attestati conformi alle attuali leggi in vigore. Questi corsi saranno supportati e convalidati anche dai vari seminari o workshop, come questo sul Neurocanto, il primo che darà inizio al percorso disegnato.

Queste premesse stanno configurando, non solo maggiore prestigio a questa materia in Italia, ma prefiggendo un accostamento a livello universitario o post universitario, in linea con i master anche europei.

Per gli incontri è stata scelta la sede della Bioenergetica del maestro Padrini, che ci ha lasciato proprio in quest'ultimo anno, ma di cui non andiamo a perderne le tracce. D'altra parte molti anni fa, gli studi sul Neurocanto sono partiti proprio dalla Bionergetica, facendo riferimento al grande Lowen, per poi estendersi alle considerazioni della P.N.E.I e raggiungere gli studi e le ricerche sull'ictus, con la relativa consapevolezza, successivamente accertata, che l'azione canora aveva il grande potere di ridare l'uso del linguaggio a chi fosse stato colpito da ictus cerebrale, causato o in concausa da lesione che eliminava - più o meno parzialmente, se non del tutto - la facoltà della parola.

Quanto detto può darvi un piccolo assaggio di ciò che il Corso sul Neurocanto abbia in serbo per voi, per cui, sollecitando all'iscrizione, non i curiosi, ma i più accaniti interessati, vi aggiungo che non guasta prendere in considerazione pure il costo agevolato, un minimo assolutamente pro forma. Questo perché anche il nostro Centro vanta non la speculazione, quanto la divulgazione scientifica.

Dunque vi aspettiamo, come in altre occasioni è già successo, davvero numerosissimi!

 


Il campus di Genova 2020

Campus Interdisciplinare in Canto, Cantoterapia e Neurocanto, che si è tenuto il 25 e il 26 luglio 2020 a Genova

 

Due giornate di Lezioni teoriche, pratiche, laboratoriali su Multidisciplinarietà del Canto (aspetti artistici e tecniche vocali), Teoria e Prassi in Cantoterapia (Meloterapia, Singing Therapy, Singing Cure, Therapeutic Songwriting), Neurocanto.

 

 

 

 

 

La Scuola Italiana di Canto e Cantoterapia offre la Formazione teorico-pratica multidisciplinare, sia artistica che scientifica, dalla Didattica del Canto alle proprietà benefiche del Canto: un viaggio appassionante negli utilizzi terapeutici del Canto nelle medicine etniche, popolari, tradizionali, fino alle evidenze della moderna ricerca scientifica internazionale in Neurocanto.

 

Equipe didattica interdisciplinare della Scuola

 

Prof. CLAUDIA PASTORINO, Docente a contratto di Laboratorio di Linguaggi della Canzone presso l’Università degli Studi di Genova, insegnante di Canto Popular e di Cantoterapia, cantautrice, vocologa artistica.

 

Dr. ALLA YAKUBOVICH, Medico Chirurgo Specialista in Igiene e Medicina Preventiva.

 

Prof. MIRELLA DE FONZO, Fondatrice del Neurocanto, Epistemologa della Cantoterapia scientifica, Divulgatrice della ricerca internazionale che ruota su “Canto e Cervello”, Presidente del Centro di Neurocanto

www.neurocanto.it

 

Prof. PhD. ANNALISA VIO, Pianista, Insegnante di Teoria musicale e Solfeggio, Professoressa di Antropologia musicale, Pedagogia musicale, Scienze umane.

 

 

DOCENTI ESPERTI DEL CAMPUS DI FORMAZIONE IN CANTOTERAPIA DI DICEMBRE 2019:

 

Dott. SATIA RIVA, Cantoterapia e disturbi alimentari. Uno studio pilota

 

Dott. MARIA D’ORIA, Cognitive Vocal Training. Canto e riabilitazione cognitiva

 

M° MARCELLO MONTI, “La profonda Risonanza. Lo Yoga e il Canto”

 

 

IL CAMPUS DI FORMAZIONE IN CANTOTERAPIA

 

LA CANTOTERAPIA. Il Canto tra Arte, Antropologia, Neurocanto

Dalla Didattica vocale alle Proprietà benefiche e terapeutiche del Canto

DECIMA EDIZIONE

Tre giornate di Lezioni teoriche, pratiche, laboratoriali su:

Multidisciplinarietà del Canto (aspetti artistici e tecniche vocali), Teoria e Prassi in Cantoterapia (Meloterapia, Singing Therapy, Singing Cure, Therapeutic Songwriting), Neurocanto.

GENOVA BRIGNOLE, PIAZZA DELLA VITTORIA, 15 interno 22

VENERDI’ 6, SABATO 7, DOMENICA 8 DICEMBRE 2019

ORARIO: 10,30 – 20,00 (FORMAZIONE DI 24 ORE)

INFO E ISCRIZIONI: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PROGRAMMA DIDATTICO:

https://www.cantoterapia.it/programma-didattico/

 

 

 

 

 

 

 

Il 24, 25 e 26 Maggio 2019 la Scuola Italiana di Canto e Cantoterapia

ha organizzato il Campus estivo, che ha avuto luogo a Genova presso

l'Auditorium di Parco Serra, Via Serra 6 C

 

 

 

 

Il Centro di Neurocanto ha svolto il Seminario di studi ARTE E CERVELLO

nel cuore della Sicilia, a Palazzo Moncada nel centro storico di

Caltanissetta, il 31 maggio dalle ore 17.00 alle ore 20.00.

Per poi proseguire il 3 giugno, con il tema CANTO, CERVELLO E LOGOPEDIA: "Il suono e l'armonia

della voce in sussidio alla logopedia" .